Come scegliete l’itinerario in caicco

Scelta del itinerario caicco per la vostra crociera privata

La scelta del itinerario in caicco è una delle parti piu difficili del organizzazione. Questo perchè è difficile mettere d’accordo tutto il gruppo sui posti da visitare e programma della giornata. Spesso l’errore che si fa è voler includere troppi luoghi di interesse nel itinerario oppure voler fare una zona troppo ampia. Fattevi consigliare da noi sugli itinerari base dove aggiungere o togliere attività e luoghi di vostro interesse.

CONTATTACI PER UN PREVENTIVO PERSONALIZZATO









    Per organizzare al meglio il vostro itinerario è importante seguire questi suggerimenti;

    • l’itinerario indicativo del caicco viene deciso in anticipo. Tuttavia solo al momento del imbarco; a seconda delle condizioni meteo e direttive delle autorità può essere confermato. Per questioni meteo ci possono essere piu cambiamenti del itinerario caicco se naviga in Grecia rispetto alle coste della Turchia. Le isole greche sono piu esposte al vento e inoltre essendoci la navigazione in mare aperto bisogna programmare le atraversate in orari e condizioni favorevoli.
    • il noleggio del caicco prevede fino a 4 ore di navigazione al giorno. Questo non significa che il capitano navighera esattamente 4 ore ogni giorno. Alcuni giorni ci puo essere piu navigazione, altri meno.
    • la vacanza in caicco dovrebbe essere considerata sopratutto come vacanza di mare. Il caicco come imbarcazione è predisposto per crociere comode. Non è una nave crociera e non è un barcone da escursione. La vita a bordo del caicco è al insegna del relax. Il caicco visita 1/2 baie al giorno e passa la notte o in rada oppure nei porticcioli. Questo tipo di crociere non prevede di visitare tutte le baie di un isola; bisogna capire che l’equipaggio oltre alla navigazione e le manovre di ancoraggio si occupa anche di pulizie, servizio e cucina. I tempi di navigazione posso essere anche piu lungi del previsto, le baie scelte possono cambiare per vari motivi: è importante essere flessibili e non aspettarsi che tutto sia come previsto nei minimi dettagli.
    • nessun impegno fisso. Avete deciso per la vacanza in caicco perche volete assolutamente visitare l’isola di Patmos dove avete un appuntamento importante il terzo giorno di crociera? Scegliete un altro tipo di vacanza che vi permetta di arrivare al vostro appuntamento in comodo traghetto. Ovviamente il capitano del vostro caicco fara del suo meglio per rispettare la rotta da voi scelta. Ci sono pero fattori al di fuori del suo potere: quindi bisogna essere flessibili e accettare anche di cambiare itinerario caicco.
    • itinerario del caicco può includere le visite di luoghi di interesse o porticcioli. I posti nei porticcioli non possono essere prenotati in anticipo in Grecia e Turchia (tranne nelle marine private). Invece di entrare in porto in alcuni posti sara possibile scendere a riva con il tender. Oppure potrebbe essere neccesario entrare in porto anticipatamente per assicurarsi il posto.
    • ogni caicco ha un porto base definito e nel preventivo che vi inviamo indichiamo anche le possibilità di imbarco nei porti alternativi. Il porto di imbarco e sbarco dovrebbe essere stabilito insieme alla scelta dell’imbarcazione e alla prenotazione volo.

    Imbarco in caicco

    Per garantire l’imbarco entro le ore 16.00 del primo giorno, il caicco da voi scelto dovrà terminare la sua precedente crociera in un porto vicino a quello da dove partirà per la vostra crociera. Per tutti i caicchi è prevista la prima e ultima notte al porto di imbarco. Ci rendiamo conto che la maggior parte dei gruppi vorrebbe invece lasciare il porto subito e rientrare la mattina dello sbarco. Cerchiamo di renderlo possibile fatte alcune premesse:

    • il caicco deve imbarcare la cambusa e essere pulito e preparato per l’imbarco. Deve essere imbarcata l’acqua e carburante; sopratutto in alta stagione ci possono essere dei ritardi
    • se volete lasciare il porto lo stesso giorno dell’imbarco il vostro arrivo in caicco deve essere subito dopo le 15
    • l’ultimo giorno è piu difficile che il caicco entri in porto la mattina invece del pomeriggio prima; non sempre i porti hanno posti disponibili la mattina. Per tutti i caicchi lo sbarco è dopo colazione entro le 10 di mattina. Se avete il volo di rientro piu tardi, possiamo custodire i vostri bagagli fino alla partenza.

    Spese portuali e transit log

    Per i caicchi turchi che navigano in Turchia (acque nazionali) le spese portuali e il transit log sono incluse nel prezzo del noleggio. Se non diversamente specificato è incluso il porto di imbarco e sbarco e un altro porto durante la settimana. Le altre località si visitano in dingy dalla rada, anche perche i posti nei porti centrali non sono sempre disponibili. E’ inoltre incluso il transit log; la documentazione preparata dal agente portuale per l’imbarco e sbarco. Nel caso si voglia durante la crociera soggiornare presso le marine private è richiesto il pagamento extra.

    Per caicchi greci che navigano in Grecia (acque nazionali) sono incluse le spese portuali di imbarco e sbarco presso il porto base. Gli altri porti sono extra; è solitamente richiesto il fondo cassa di 300€ circa a seconda del itinerario.

    Per i caicchi che navigano fuori dalle acque nazionali; per esempio il caicco turco che imbarca in Turchia e poi naviga nelle isole greche il transit log e le spese portuali sono extra. E’ richiesto il deposito di 1.000€ che viene consegnato al capitano per imbarcazioni sotto 30m, oppure 1.200€ per imbarcazioni entro 40m. Le spese del transit log non comprendono solo le spese portuali; ma controlli della polizia e dogana al uscita dalla Turchia e entrata in Grecia e viceversa. Il caicco puo anche non ormeggiare nei porti, il costo del transit log rimane invariato o quasi.

    Quando si naviga in caicco turco in Grecia è importante sapere:

    • il caicco dovra effettuare il controllo doganale sia in Grecia come in Turchia al entrata e uscita
    • la prima isola che si visiterà deve avere il porto atrezzato per arrivi internazionali (Kos, Symi, Rodi, Kalymnos, Patmos o Leros) Le altre isole si possono visitare dopo il controllo doganale.
    • il controllo doganale è piu veloce in Turchia (circa 1 ora), mentre nelle isole greche i tempi si possono prolungare fino a 2 ore. Il nostro agente che arriva a bordo vi chiedera in alcuni porti di non scendere dal caicco finche le autorità non rilasciano il permesso.
    • orari di entrata nel porto vengono decisi dalle autorità.
    • è importante che la lista passeggeri che ci inviate prima del imbarco sia compilata in modo corretto. Sopratutto il numero del documento di viaggio deve corrispondere a quello che presenterete fisicamente alle autorità.

    CONTATTACI PER UN PREVENTIVO PERSONALIZZATO