Bodrum – Vacanza a Bodrum

La penisola di Milasa ospita una tra le più moderne località balneari della Turchia: Bodrum. Questa città oggi viene considerata la più bella città della costa turca. E’ caratterizzata, infatti, da un imponente porto e da un bellissimo lungomare sul quale sono ormeggiati numerosi e splendidi caicchi.  In questa zona si susseguono anche eleganti boutique, botteghe di artigianato oltre a numerosissimi ristoranti di ogni tipologia, cafè e locali notturni. Da molti anni meta del turismo internazionale, nonché di quello domestico, grazie alle sue bellissime spiagge e ad un mare cristallino, Bodrum è considerata la meta prediletta dai vip turchi. Ma anche dal jet-set internazionale, come Dolce&Gabbana, Armani, Tina Turner, Paris Hilton e molti altri.

Bodrum era Alicarnasso. Già in antichità un luogo prescelto, una delle città più importanti dell’Antica Grecia, poi passata, attraverso eventi storici rilevanti e disastrosi, al nuovo Stato della Turchia. E’ la patria di Erodoto, il padre della storia, e di Dionisio, retorico greco dell’età Romana. Ma è anche il luogo dove sorgeva una delle Sette Meraviglie del mondo antico: il Mausoleo di Alicarnasso.

Uno degli aspetti più significativi di questa penisola Turca è quello di offrire, oltre ad innumerevoli occasioni di svago ed un’esuberante vita notturna, tranquille spiaggette e baie incontaminate. Al contempo regala la possibilità di scoprire, a breve distanza, l’autentico modo di vita turco e le sue tradizioni rurali.

Dintorni di Bodrum

Oltre alla famosissima Bodrum, conosciuta anche come l’antica Alicarnasso, lungo questa splendida porzione di costa turca si trovano numerose altre località. Ad esempio, la più tranquilla Bitez o la vivace Gumbet, le quali offrono la possibilità di trascorrere una vacanza in Turchia a seconda dei propri gusti e necessità senza tuttavia allontanarsi troppo dalla città principale.

Il clima

Il Sole”, è questa una delle caratteristiche principali e maggiormente apprezzate della penisola. Il clima è mediterraneo con un’estate molto lunga. La stagione, infatti, inizia già a Marzo e si inoltra fino alla fine di Novembre. La primavera e l’autunno sono caratterizzate da giornate di sole con temperature intorno ai 30 gradi, mentre a Luglio e ad Agosto si arriva facilmente anche a 40 gradi e con un tasso di umidità a volte molto elevato .

A differenza delle isole greche del Dodecanneso, dove il meltemi aiuta a sopportare bene anche le temperature più elevate, Bodrum si trova in una posizione più riparata e meno ventilata, dunque molto più calda e umida. A fine stagione si può incappare in qualche ora di pioggia solamente a partire da fine Ottobre. Ma la stagione delle piogge e il freddo non iniziano prima di Dicembre, dando poi spazio all’inverno, che tuttavia si presenta con un clima mite fino a Marzo.

Come raggiungere Bodrum?

Bodrum è dotata di un aeroporto che dista circa 15 Km dal centro città. Tuttavia, non esistono voli diretti dall’Italia, neppure durante l’alta stagione. Per chi decide di raggiungere Bodrum in volo, quindi deve mettere in conto uno scalo ad Istanbul sia che scelga voli di linea, sia per chi opta per le compagnie low cost.

Una valida alternativa è quella di atterrare nella vicina isola di Kos, che ha invece un aeroporto internazionale. Qui vi atterrano anche voli charter o compagnie low cost direttamente dall’Italia da maggio a ottobre. Kos è collegata quotidianamente con Bodrum da diversi traghetti o catamarani, che impiegano meno di un’ora a raggiungerla.

Dove alloggiare

Il centro città offre strutture alberghiere di tutti i tipi tra alberghi e affita camere e generalmente i prezzi sono più alti rispetto alle località limitrofe. Se siete in cerca di un luogo tranquillo dove soggiornare, Bodrum centro non fa per voi.

Molti hotel sono nella vicina località Gumbet che è praticamente l’estensione di Bodrum. Gumbet è la tipica località turistica con un ampio lungomare, numerosi bar, disco pub, ristoranti, discoteche e un’ottima scelta di hotel e appartamenti. Particolarmente indicata per i giovani, Gumbet è famosa per la sua vita notturna un po’ meno esclusiva e più economica rispetto a Bodrum città.

La località dopo Gumbet è Bitez. Aparthotel, studios, ristoranti e bar più tranquilli rispetto a Bodrum e Gumbet.

Cosa Vedere a Bodrum

Se si pensa alla Turchia, non può non venire in mente il tradizionale rito dell’hammam, il tradizionale bagno turco. Nella penisola di Bodrum vi sono numerosi hammam che offrono un ottimo bagno turco, tuttavia il più bello e rinomato è il Royala Hammam. E’ in assoluto un’esperienza da provare, anche nelle calde giornate di agosto,  con un buon scrub e un massaggio per rigenerare il corpo e l’abbronzatura.

Bodrum è inoltre un ottimo punto di partenza per visitare Pamukkale e Efeso. Pamukkale, che in turco significa “castello di cotone”, è un sito naturale che include anche la città romana di Hierapolis. Efeso, invece, è una vasta zona archeologica, una delle più grandi del Mediterraneo.

Durante il vostro soggiorno a Bodrum, infine, non può assolutamente mancare un’escursione giornaliera in barca con il tradizionale caicco,  dove avrete la possibilità di visitare le bellissime calette isolate nelle vicinanze della città.

La cucina turca

Numerose sono le taverne turche e ristoranti dove godere della buona cucina tradizionale. Nelle zone costiere della Turchia, la cucina che incontrerete è quella mediterranea, molto simile alla cucina greca.

Tra le specialità turche per un pasto sostanzioso, ma veloce, c’è il famoso kebab, ma anche le kofte, ovvero polpettine di carne di agnello e le pide (pizza turca). Vastissima invece è la scelta di antipastini; analogamente alla cucina greca anche in Turchia troviamo i dolmades, gli involtini di foglia di vite. Una prelibatezza sono anche le verdure ricoperte di yogurt.

Essendo la Turchia un paese a prevalenza musulmana, non troverete nella cucina piatti a base di maiale. La carne di agnello invece è tra la più buona che si possa trovare. Inoltre, per la medesima ragione, gli alcolici sono venduti a un prezzo elevato. A Bodrum, però, non avrete difficoltà a trovarli.

Da non dimenticare i molti ristoranti di pesce. A Bodrum esiste un’intera zona dedicata a questo tipo di taverne. Si tratta del Fish Market, il mercato del pesce con le sue taverne, che si trova subito dopo la città vecchia, dietro l’ufficio postale. E’ una piccola area brulicanate di numerose taverne e alcune pescherie dove scegliere il pesce che vi verrà cucinato  e servito in taverna. I ristoranti hanno i tavolini allestiti direttamente sul vicolo pedonale che attraversa tutta la zona; sono veramente tantissimi e sempre molto affollati.